"Servire con lode", gli universitari a sostegno della comunità cittadina

Firmato il protocollo per il volontariato degli universitari in collaborazione tra Diocesi e il Comune di Torino

Parole chiave: chiesa universitari (1), protocollo (1), città (129), diocesi (133)
"Servire con lode", gli universitari a sostegno della comunità cittadina

E' stato firmato oggi, nella sala Consiglieri a palazzo Cisterna, il protocollo di intesa per accompagnare gli studenti universitari a fare volontariato. La città Metropolitana, l’Arcidiocesi, l’Università degli studi, il Politecnico, Iusto Rebaudengo insieme a Vol.to costituiranno un tavolo tecnico che concretamente si adopererà per offrire a tutti gli oltre centomila studenti universitari torinesi, a partire dal prossimo anno accademico,  l’opportunità di misurarsi con la fragilità e le diverse forme di povertà. Il progetto è il naturale sviluppo del servizio che porta il medesimo nome, Servire con lode, sino ad oggi proposto dalla Diocesi attraverso la pastorale universitaria, la Caritas e la Migrantes con il supporto dei Giuseppini del Murialdo. Da oggi uno strumento più ampio e con  più attori sulla scena.

Alla firma del protocollo d’intesa hanno partecipato il Vescovo di Torino, Cesare Nosiglia accompagnato dal direttore della pastorale universitaria don Luca Peyron, il Sindaco Metropolitano, Piero Fassino e la consigliera all’istruzione Domenica Genisio, i Vice Rettori dell’Università di Torino, Lorenza Operti, e del Politecnico, Anita Tabacco, l’Ispettore dei Salesiani don Enrico Stasi ed il direttore Alessio Rochi per IUSTO e il Vice Presidente Vicario del Centro Servizi Vol.To, Luciano Dematteis.

Da più parti si è sottolineato come il volontariato con le persone più fragili possa essere uno strumento educativo forte per i giovani sia in termini di cittadinanza attiva sia in termini di acquisizione di strumenti professionalizzanti, si pensi alle tante meta competenze relazionali. Uno scambio dunque nei due sensi, verso i beneficiari e da parte dei beneficiari nei confronti degli studenti. Un processo di inclusione e di condivisione che da oggi fa parte per chi aderirà alla proposta del bagaglio accademico degli universitari torinesi.

 Se anche tu vuoi fare parte del progetto, come ente ospitante o come volontario, manda una email a universitari@diocesi.torino.it oppure telefona allo 0115156239.

Tutti i diritti riservati

Giovani

archivio notizie

09/10/2017

Giovani verso il Sinodo, start up in vigna!

Si è aperto nella Vigna della Regina sulla collina torinese il nuovo anno della Pastorale giovanile segnato dal cammino verso il Sinodo dei Vescovi sui giovani. L'apice sarà l'incontro del Papa con la gioventù italiana a Roma il 12 agosto 2018. Nell'itinerario anche il raduno della Comunità di Taizè a Torino il prossimo 21 aprile. Guarda il video e la Gallery fotografica

04/10/2017

San Salvario, famiglia lontana? Arriva la Casa dei giovani

Nella parrocchia salesiana si ospiteranno ragazzi in difficoltà, stranieri e italiani, dai 18 anni in su. L'obiettivo del progetto è avviarli all'autonomia 

22/09/2017

San Salvario, l'oratorio diventa "salotto" nella movida

Il 29 settembre in largo Saluzzo si è aperto un ciclo di tre serate per giovani sulle sfide delle nuove generazioni.È la proposta dalla parrocchia Ss. Pietro e Paolo e dell'oratorio salesiano San Luigi nel contesto della "movida spirituale"

30/07/2017

Da Sosnowiec a Settimo, la Gmg al contrario dei giovani polacchi

Gemellaggio - ricambiata l'ospitalità sperimentata nel pellegrinaggio verso Cracovia un anno fa