Presidio contro il nucleare, Torino sulla linea del Papa

A margine della conferenza internazionale sul disarmo nucleare, che si tiene in Vaticano il 10 e l'11 novembre, il Coordinamento piemontese «di cittadini, associazioni e istituzioni contro l’atomica, contro tutte le guerre e i terrorismi» promuove un presidio in piazza Castello a Torino venerdì 10 alle 17, aperto a tutta la cittadinanza 

Parole chiave: presidio (1), nucleare (2), Torino (698), Papa (635)
Presidio contro il nucleare, Torino sulla linea del Papa

A margine della conferenza internazionale sul disarmo nucleare, che si tiene in Vaticano il 10 e l'11 novembre, il Coordinamento piemontese «di cittadini, associazioni e istituzioni contro l’atomica, contro tutte le guerre e i terrorismi» promuove un presidio in piazza Castello a Torino venerdì 10 alle 17, aperto a tutta la cittadinanza.

«Siamo un coordinamento nato per spingere il Governo italiano a firmare il Trattato internazionale che mette al bando le armi nucleari – spiegano Paolo Candelari, Giampiero Lero e Walter Nuzzo Per il “Coordinamento di cittadine/i, associazioni e istituzioni contro l’atomica, tutte le guerre e i terrorismi”  - ci sentiamo incoraggiati dall’iniziativa del Vaticano come da tutti i ripetuti interventi che il  Pontefice ha fatto in questo stesso senso. 

Abbiamo appreso con grande gioia e contentezza dell'iniziativa che il Vaticano ha preso di indire una conferenza sul disarmo nucleare cui parteciperanno diversi rappresentanti degli Stati, dell'ONU, delle associazioni maggiormente impegnate su questo tema a sostegno della ratifica del Trattato che mette al bando le armi nucleari.

Siamo un coordinamento che è nato proprio per spingere il governo italiano alla firma e siamo movimenti ed associazioni che da tempo credono che un mondo senza armi nucleari sia una priorità per rendere il mondo più sicuro. Ci sentiamo quindi incoraggiati da questa iniziativa come da tutti i ripetuti interventi che il  Pontefice ha fatto in questo stesso senso.

Tutti i diritti riservati

Attualità

archivio notizie

20/11/2017

La biblioteca personale di Carlo Donat-Cattin

La riunificazione di migliaia di volume per continuare a studiare, vita, pensiero e azione politica del leader democratico cristiano in vista del centenario della nascita

19/11/2017

Un calcio al razzismo, Unesco e associazioni sportive contro la discriminazione

Una lodevole iniziativa importante per contrastare culturalmente il ritorno di un fenomeno molto preoccupante

19/11/2017

Islam contro islamismo. No ai violenti in nome di Dio convegno a Torino

Sabato 18 novembre al Sermig di Torino, una giornata di confronto e dialogo

19/11/2017

La Giornata dei poveri a Torino, il culmine alla Piccola Casa della Divina Provvidenza

Anche a Torino la Giornata Mondiale dei Poveri con l'Arcivescovo mons. Nosiglia