Cinque Stelle, abolire le paritarie

Sul blog di Beppe Grillo il 15 maggio è stata annunciata una consultazione online fra i simpatizzanti Cinque Stelle contro il finanziamento delle scuole paritarie

Parole chiave: scuole (11), paritarie (4)
Cinque Stelle, abolire le paritarie

Abolire i contributi pubblici alle scuole paritarie per trasferirli alle scuole statali. Sul blog di Beppe Grillo il 15 maggio è stata annunciata una consultazione online fra i simpatizzanti Cinque Stelle, contro il finanziamento delle paritarie. Da settimane Torino si misura con un pesantissimo taglio dei contributi comunali alle scuole materne Fism, ed ecco che livello nazionale il movimento Cinque Stelle avvia l’elaborazione del programma di eventuale Governo nazionale a guida grillina: potrebbe contenere un generale stop al finanziamento dell’istruzione paritaria. Condivisibile è la preoccupazione della squadra di Grillo per la povertà delle risorse destinate al sistema dell’istruzione italiana, corretta la proposta di incrementare il fondo nazionale (dal 7,9% al 10,2%), completamente fuori luogo l’idea che le scuole paritarie rappresentino un costo anziché un enorme risparmio di denaro per la mano pubblica, che spende cifre per gli studenti iscritti alle statali cifre molto superiori a quelle investite nelle paritarie. «In virtù della sofferenza in cui versa oggi la scuola statale – leggiamo nel sorprendente nota pubblicata lunedì scorso - il M5S ritiene fondamentale stabilire un ordine di priorità nell’assegnazione delle risorse». Due dunque i quesiti sottoposti a consultazione: «è giusto tutelare la gratuità della scuola dell'obbligo e ridestinare alle scuole statali le risorse attualmente stanziate per le scuole paritarie? Ed è giusto rimettere in discussione la legge del 2000 che ha istituito la parità scolastica?». (a.r.)

Tutti i diritti riservati

Attualità

archivio notizie

22/09/2017

Ius Soli un diritto: italiani si diventa

Dibattito - Il cardinale Bassetti, presidente della Cei: "La legge non può finire su un binario morto. È una questione di integrazione" 

22/09/2017

Il tema del G7 è il lavoro, ecco perché è bene ricordarlo

I temi e i contenuti di un appuntamento che dovrebbe andare molto oltre le scelte e le polemiche politiche e la contingenza della tattica dei partiti

21/09/2017

"Consumare le ginocchia" alla Due giorni del Clero mons. Sigismondi

Intervista all'Assistente Centrale di Azione Cattolica che porterà la sua testimonianza all'incontro del 28 settembre

21/09/2017

G7, a Venaria il Summit sul lavoro. A Mirafiori una crisi lunga 30 anni

Oltre le polemiche e le contingenze il tema del lavoro, oggetto di discussione tra i Grandi,  è fondamentale per capire il nostro futuo