A Biella l'arte africana

Dal tradizionale al contemporaneo M.A.C.I.D.T Museum, dal 16 settembre al 29 ottobre a cura di Anna Alberghina e Bruno Albertino 

Parole chiave: Africa (38), mostra (24), arte (26), biella (3)
A Biella l'arte africana

Una quindicina di pitture su tela e una quarantina di opere scolpite rappresentano un dialogo fra le sculture dell’arte africana tradizionale tra la fine dell’ ottocento e l’inizio del novecento. Le opere pittoriche e scultoree contemporanee sono il cuore della mostra. Le sculture presenti fanno parte della collezione di Anna Alberghina e Bruno Albertino, noti studiosi e collezionisti. Gli artisti contemporanei provengono dall’Africa Orientale in particolare dalla Tanzania e dal Kenya. L’arte africana, ha trovato la sua sublimazione in una visione non solo etnografica ma sopratutto estetico-formale.

L’ingresso al Metropolitan of Modern Art di New York e al Pavillon de Sessions del Louvre di Parigi nel 2000, ha definitivamente segnato la consacrazione dell’ arte africana nel mondo Occidentale. Quest’ arte è segnata da una visione plastica e la percezione immediata dello spazio.

In particolare, la maschera è l’estasi immobile del volto, questo esprime un’ estrema e pure espressione liberata da ogni contestualizzazione e condizionamento. Il museo D’ Arte Contemporanea Internazionale Senza Tendenze nasce da un idea del maestro Omar Ronda, dalla sensibilità di alcuni collezionisti e molti artisti di fama internazionale che hanno deciso di donare e mettere a disposizione le proprie opere con il fine di sostenere le attività di prevenzione, cura e ricerca della Fondazione Ero ed Elvo Tempia, da ben 36 anni impegnata nella lotta contro i tumori.

Fonte: Comunicato stampa
Pubblico dominio

Attualità

archivio notizie

23/10/2017

Nasce "NeMO Torino", un centro clinico per combattere le malattie neuromuscolari

La presentazione si è svolta nella sede della Regione Piemonte con la partecipazione del Presidente Sergio Chiamparino, l'Assessore Antonio Saitta, il direttore generale della Città della Salute e della Scienza Gian Paolo Zanetta, Massimo Mauro e Fabrizio Palenzona. Sorgerà nell'ambito del progetto dell'Ospedale "Città della Salute e della Scienza"

23/10/2017

La famiglia e il lavoro in casa, un ambito da valorizzare

Un interessante incontro promosso sul tema. Il complesso rapporto tra lavoro domestico, politiche fiscali e Welfare

23/10/2017

Torino: lo stato d'emergenza smog continua

Il vento di domenica pomeriggio e sera ha abbassato il livello di Pm10 ma restano alti e servono interventi strutturali e sacrifici che non riguardano solo la circolazione delle auto

23/10/2017

La costituzionalista Anna Maria Poggi: il Veneto non è la Catalonia, ma attenzione...

"Valanga di 'sì' ai referendum del 22 ottobre per l'autonomia delle Regioni del Nord: 98% in Veneto, 95% in Lombardia. Non sottovalutare il segnale delle urne contro l'immobilismo del Parlamento e gli eccessivi privilegi delle Regioni a Statuto speciale: Sicilia, Valle d'Aosta... ". Forse un referendum anche in Piemonte