Dall'alto dei cieli, l'astronauta Nespoli alla Stazione Spaziale Internazionale

Un italiano in orbita 

Parole chiave: spazio (6), ospedale (17), aerospazio (1)
Dall'alto dei cieli, l'astronauta Nespoli alla Stazione Spaziale Internazionale

Paolo Nespoli è in orbita. Per la terza volta ha superato l’atmosfera e ha raggiunto l’avamposto abitato più lontano dalla terra. Sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) vivono ormai da diversi anni sei astronauti che, a turno, abitano una piccola cittadina che ha una superficie grande come un campo da calcio osservabile anche a occhio nudo. Qui il settimo astronauta italiano vivrà per i prossimi sei mesi effettuando circa 200 esperimenti in collaborazione con i suoi colleghi russi e americani. Di questi 11 sono coordinati dall’agenzia spaziale italiana. Riguardano molti aspetti della vita, dal nome della missione che ha il logo creato dall’artista Michelangelo Pistoletto: Fisiologia umana, radioprotezione e altri esperimenti preparati in collaborazione con Università e centri di ricerca.

Tali applicazioni potranno avere in futuro anche applicazioni sulla vita di tutti i giorni. Paolo Nespoli, 60 anni, è l’astronauta europeo con più anni e la sua permanenza a bordo della ISS sarà di cinque mesi in condizioni di microgravità; fluttuerà nello spazio e, come lui stesso ha dichiarato, “impiegherà alcune settimane prima di abituarsi all’assenza di peso”, condizione impossibile da vivere sulla terra. La sua partenza ha una fortunata coincidenza: il 30 Luglio di 25 anni fa partiva alla volta dello spazio (ai tempi si volava ancora con lo Shuttle e non esisteva la stazione spaziale), Franco Malerba, primo astronauta italiano che ha svolto in orbita un importante esperimento con un “satellite al guinzaglio” chiamato Tethered, pensato e progettato in Italia.

Adesso Malerba, in questi giorni, ha realizzato e condotto la prima edizione del “Festival dello spazio” a Busalla, suo paese natale. Il contributo dell’Italia allo spazio, che sta creando negli ultimi anni una dimensione di  “economia dello spazio” con parecchie ricadute scientifiche, tecnologiche ed economiche, è una realtà sempre crescente che fa ben sperare nel futuro molti giovani.

 

 

- Per vedere i passaggi della ISS sulla nostra testa

https://spotthestation.nasa.gov/

- Tour panoramico della ISS dove vivrà Paolo Nespoli per i prossimi 5 mesi

http://www.esa.int/Our_Activities/Human_Spaceflight/International_Space_Station/Highlights/International_Space_Station_panoramic_tour

- Per sapere cosa succede sulla ISS (sito Nasa)

https://blogs.nasa.gov/spacestation/

- Agenzia spaziale italiana, per seguire la missione

http://www.asi.it/it/

- Elenco degli esperimenti italiani assegnati a Paolo Nespoli

http://www.lastampa.it/2017/07/28/scienza/ecco-gli-esperimenti-che-nespoli-dovr-condurre-in-orbita-per-sei-mesi-sPS07mWQdSsB7u0s3k9siK/pagina.html

Tutti i diritti riservati

Attualità

archivio notizie

23/10/2017

Nasce "NeMO Torino", un centro clinico per combattere le malattie neuromuscolari

La presentazione si è svolta nella sede della Regione Piemonte con la partecipazione del Presidente Sergio Chiamparino, l'Assessore Antonio Saitta, il direttore generale della Città della Salute e della Scienza Gian Paolo Zanetta, Massimo Mauro e Fabrizio Palenzona. Sorgerà nell'ambito del progetto dell'Ospedale "Città della Salute e della Scienza"

23/10/2017

La famiglia e il lavoro in casa, un ambito da valorizzare

Un interessante incontro promosso sul tema. Il complesso rapporto tra lavoro domestico, politiche fiscali e Welfare

23/10/2017

Torino: lo stato d'emergenza smog continua

Il vento di domenica pomeriggio e sera ha abbassato il livello di Pm10 ma restano alti e servono interventi strutturali e sacrifici che non riguardano solo la circolazione delle auto

23/10/2017

La costituzionalista Anna Maria Poggi: il Veneto non è la Catalonia, ma attenzione...

"Valanga di 'sì' ai referendum del 22 ottobre per l'autonomia delle Regioni del Nord: 98% in Veneto, 95% in Lombardia. Non sottovalutare il segnale delle urne contro l'immobilismo del Parlamento e gli eccessivi privilegi delle Regioni a Statuto speciale: Sicilia, Valle d'Aosta... ". Forse un referendum anche in Piemonte